TRANSLATE

mercoledì 7 marzo 2012

Christopher O’Brien aw 2012


In contrasto con la commerciale tendenza di alcuni marchi che ha lavorato, O'Brien nei  suoi disegni abilmente concettualizza la silhouette maschile attraverso la manipolazione e la stratificazione di tessuti in modi particolari e in modo sobrio. 
L'uso di tessuti pieghettati di alcuni prodotti crea sfumature individuali che non sono immediatamente evidenti, così apparentemente minimalisti, al primo sguardo. 
In altre parole, mentre lo spirito della collezione è in sintonia con le idee di abbigliamento maschile minimalista e tradizione sartoriale, O'Brien ha sviluppato una visione molto originale di amalgamare diverse convenzioni, stili e influenze.
Il progettista ammette che la variazione del blue intenso e i bianchi nelle sue vesti è un influsso diretto da Francis Bacon nel dipinto 'Man in Blue' . 
Con i suoi disegni taglienti e sottili eppure sartoriali influenzati dalle percezioni individuali in modo univoco d'arte, Christopher O'Brien è un designer il cui talento ed ethos di lavoro sono senza dubbio di essere lodata e seguita.

In contrast to the tendency of some commercial brands that worked,O'Brien in his drawings deftly conceptualizes the male silhouettethrough the manipulation and layering of fabrics in particular ways and in a sober manner.
The use of pleated fabrics to create some products individual nuances that are not immediately obvious, so apparently minimalist at first glance.
In other words, while the spirit of the collection is in tune with the ideas of traditional menswear tailoring and minimalist, O'Brien hasdeveloped a very original mix of various conventions, styles andinfluences.
The designer admits that the change in its intense blue and whitedress has a direct influence in the painting by Francis Bacon's 'Man inBlue'.
With its sharp and subtle, yet tailored designs influenced by individual perceptions of art so unique, Christopher O'Brien is a designer whose talent and work ethos are certainly to be commended and followed.















Nessun commento:

Posta un commento