TRANSLATE

lunedì 9 aprile 2012

Twenty(2)too a.w. 2012




Il marchio Twenty(2) too ha presentato la sua collezione invernale pochi mesi fa durante la Berlin Fashion Week.

Intitolato 'Victoire: La Lente Mort de L'Esprit', la più recente gamma di capi dello stilista rumeno Mihai Dan Zarug illustra un approccio molto personale alla moda in quello che era indubbiamente la sua più completa collezione fino ad oggi. Ispirata dall'atmosfera buia del cinema di Claude Chabrol, Zarug  ha trovato ispirazione creativa per la raccolta nei momenti positivi e negativi della sua vita personale. Allo stesso tempo, la gamma di abiti incarna un atteggiamento positivo alla vita, il bisogno urgente per la libertà, e la necessità di individualità e di auto-affermazione sopra il collettivo opprimente.

Le forme dei capi sembrano essere rigidi in un primo momento, un'impressione che rapidamente si dissipa quando ci si accorge di come i tessuti rigidi come il cuoio e nappa, resistenti all'acqua sono combinati con materiali morbidi e fini come il visone, la seta, il cotone e la lana rasata. 
In questo senso, i capospalla della collezione sono utilizzati per creare una seconda pelle che funziona non solo come uno strato di riparo per proteggere chi lo indossa da influenze ambientali, ma anche come un modo per suggerire come le emozioni ed i pensieri individuali sono spesso nascosti dal parere della società.

Questa metafora continua nella forma dei vestiti. Se le giacche, camicie e pantaloni dimostrano una competenza altamente esperta di tecniche di taglio e di stratificazione, i torsi grandi e di forma allungata evocano la forma maschile di una tuta protettiva di armatura che si arricchisce con tagli delicati e pieghe. Questi larghi capi sono giustapposti con pantaloni attillati per creare una silhouette allungata e lusinghiera.
I dettagli discreti come colletti bianchi e fasce elastiche a righe dai colori vivaci vengono utilizzati per aggiungere un tocco di brillantezza contrastando agli abiti eleganti pensati prevalentemente in nero.














The brand Twenty (2) too has presented its winter collection a few months ago during the Berlin Fashion Week.

Titled 'Victoire: Focus Mort de L'Esprit', the latest range of designergarments Romanian Mihai Dan Zarug illustrates a very personal approach to fashion in what was undoubtedly his most accomplished collection to date. Inspired by the atmosphere of the dark film by Claude Chabrol, Zarug found creative inspiration for the collection ofpositive and negative moments in his personal life. At the same time, the range of clothing embodies a positive attitude to life, the urge for freedom, and the need for individuality and self-assertion on thecollective overwhelming.

The shapes of the heads seem to be hard at first, that impressionquickly dissipates when you realize how hard tissues such as leatherand leather, water resistant materials are combined with soft and fineas the mink, the silk, cotton and wool shaved.
In this sense, the coats in the collection are used to create a second skin that not only functions as a layer of shelter to protect the wearer from environmental influences, but also as a way to suggest howindividual emotions and thoughts are often hidden the opinion of the company.

This metaphor continues in the form of clothes. If the jackets, shirts and pants demonstrate a skill highly skilled techniques of cutting andlayering, the large and elongated torsos evoke the masculine form of aprotective suit of armor that is enhanced with delicate cuts and folds.These large items are juxtaposed with tight trousers to create anelongated silhouette and flattering.
The details as discrete white collar and elastic bands to brightly colored lines are used to add a touch of sparkle in contrast to theelegant clothes designed predominantly black.

Nessun commento:

Posta un commento