TRANSLATE

giovedì 2 agosto 2012

Omar Kashoura ss.2013


Per la collezione uomo ss.2013 lo stilista londinese Omar Kashoura sosteneva di essere stato ispirato dal processo di auto-scoperta e dalla catarsi della civiltà che i poeti beat sperimentarono durante il viaggio attraverso i paesaggi aridi del Black Rock Desert del Nevada. Al fine di sottolineare il contrasto tra la natura selvaggia e l'urbanità sofisticata, Kashoura ha scelto come location della sua sfilata cosmopolita il bar centrale di Londra.



Le sagome maschili sono state montate da formali tecniche sartoriali, eppure gli abiti possono essere indossati in modo fluido e rilassato. Allo stesso modo, i tessuti erano allo stesso tempo eleganti e tattili, combinando sete, lini, cotoni leggeri, e peli di cavallo che sono stati utilizzati come un dettaglio per i collari e sulle calzature.










La tavolozza di colori della collezione riflette il tentativo di coniugare gli opposti, mescolando toni della terra con ricche sfumature: tortora, cammello e panna sono stati indossati insieme all'arancio bruciato, al navy e al grigio scuro.






For the London-based designer menswear ss.2013 Kashoura Omar claimed to have been inspired by the process of self-discovery and catharsis of civilization that the Beat poets experienced during the journey through the arid landscapes of the Black Rock Desert of Nevada. In order to emphasize the contrast between the wild and sophisticated urbanity, Kashoura has chosen as the location of his show cosmopolitan bar in central London.
The shapes of men were assembled from formal tailoring techniques, but the clothes can be worn so smooth and relaxed. Similarly, the tissues were both stylish and tactile, combining silks, linens and light cottons, and horse hair were used as a detail for the collars and shoes.
The color palette of the collection reflects the attempt to unite the opposites, mixing earth tones with rich shades: taupe, camel and cream were worn with burnt orange, navy and gray in the dark.

Nessun commento:

Posta un commento