TRANSLATE

mercoledì 6 novembre 2013

Leonid Alexeev ss. 2014



In mezzo ad un paesaggio ampiamente conservativo generato dai designer del manwear russi, dalle abitudini dei consumatori maschili e dalla generale mancanza di apprezzamento per l'innovazione sartoriale, l'abilità di Leonid Alexeev merita una ribalta più luminosa non solo in Russia ma anche in tutto il mondo. 



Alexeev ha adottato dei tocchi di design contemporaneo assieme alle tendenze che sono state diffuse nel corso delle ultime stagioni con molte altre etichette 
(come Kris Van Assche , Kenzo e Valentino, 
per citarne alcuni ). 

















Tra queste camicie senza colletto, camicie a pettorina, i pantaloncini al ginocchio,  le stampe camouflage emerge una silhouette urbana tagliente ispirata ai militari e alla 
street wear .
Tuttavia, ciò che ha reso la collezione di Alexeev rinfrescante è stata l'introduzione di una tavolozza di toni rassicuranti sofisticati di colori tra il marrone, i blu e i rossi utilizzati attraverso indumenti affermati come i pantaloni da marinaio, i pantaloni con le linee a vita larga, giubbotti leggermente ritagliati con le linee di spalla arrotondate che accentuano le proporzioni del corpo, i cappotti militari a doppiopetto e le stampe seducenti che potrebbe essere trovate sulle camicie o quasi nascoste all'interno dei risvolti della tuta.

Diversamente dalla maggior parte dei suoi omologhi, Leonid Alexeev ha iniziato la sua carriera nella moda non studiando ma lavorando per un produttore russo di tute da sport. 
Ha continuato ad affinare ulteriormente le sue capacità, diventando direttamente coinvolto con tutte le fasi del settore della moda e nel 2002 ha partecipato alla San Pietroburgo Fashion Week con il suo marchio, una mossa che alla fine ha portato alla fondazione del suo studio nel 2004. Finalmente ha perseguito la formazione accademica, iscrivendosi al corso laurea in Fashion Design Menswear alla Central Saint Martins College of Art and Design di Londra. Dopo la laurea nel 2007, Alexeev tornato a San Pietroburgo e ha iniziato lo sviluppo di progetti in collaborazione con artisti, creando costumi per spettacoli teatrali e lavorando sul suo collezioni uomo e abbigliamento donna. Il suo crescente successo è stato riconosciuto dalla rivista russa GQ nel 2009 con il Designer of the Year, e nell'ottobre del 2011 ha inaugurato il suo flagship store a San Pietroburgo.


In the midst of a landscape created by the designer of the widely conservative manwear Russians, by the habits of consumers male and by the general lack of appreciation for sartorial innovation , the ability to Leonid Alexeev deserves a brighter spotlight not only in Russia but also in the whole the world .

Alexeev adopted touches of contemporary design along with the trends that have been spread over the past few seasons with many other labels
(as Kris Van Assche , Kenzo and Valentino
to name a few ).
Among these collarless shirts , shirts bib , the knee-length shorts , the urban camouflage prints show a sharp silhouette inspired by the military and the
street wear .
However, what made the collection of refreshing Alexeev was the introduction of a sophisticated palette of soothing tones of colors between brown , blues and reds used clothing through established themselves as the sailor pants , pants with lines to life large , slightly cropped jackets with rounded shoulder lines that accentuate the proportions of the body, double breasted military coats and seductive prints that could be found on shirts or almost hidden inside the lapels of his suit.

Unlike most of its counterparts , Leonid Alexeev began his career in fashion is not studying but working for a Russian manufacturer of tracksuits sport.
He continued to refine his skills, becoming directly involved with all stages of the fashion industry and in 2002 he participated in the St. Petersburg Fashion Week with its brand , a move that eventually led to the founding of his studio in 2004. He eventually pursued academic training , enrolling in graduate course in Fashion Design Menswear at Central Saint Martins College of Art and Design in London. After graduating in 2007, Alexeev returned to St. Petersburg and began the development of projects in collaboration with artists , creating costumes for theater and working on his men's and women's clothing. His growing success has been recognized by the Russian magazine GQ in 2009 with the Designer of the Year, and in October 2011 opened its flagship store in St. Petersburg.


Nessun commento:

Posta un commento