TRANSLATE

venerdì 7 marzo 2014

Brioni aw. 2014




Dopo aver trovato un diario di viaggio scritto dal co - fondatore di Brioni, Gaetano Savini attuale direttore creativo del marchio di abbigliamento maschile Brendan Mullane, durante il suo primo viaggio in Giappone nel 1963,  ha intrapreso un viaggio di scoperta creativa e d'ispirazione per la terra del sol levante. 


Il risultato è una collezione per 
l'Autunno / Inverno 2014, che fonde ispirazioni orientali e occidentali.




La tavolozza dei colori è basata su toni rinascimentali abbastanza tenui,  come il blue, i grigi, i verdi e il rosa in entrambe le forme solide tinte o sovrapposte nelle dense lane giapponesi,  mohair e seta miscele e cashmere, spesso con effetti tridimensionali. 





I pezzi che si sono distinti durante la presentazione di Brioni della collezione al Milano Museo della Permanente includono anche un cappotto di visone rasato con un principe scolpito a mano effetto del Galles, e le camicie di seta e bomber con una stampa di rinomati artisti kimono di ' Chiso ' con le tradizionali scene giapponesi come prugna e fiori di ciliegio, gru e bambù.




After finding a timeworn travel journal written by Brioni’s co-founder Gaetano Savini during his first trip to Japan in 1963, the menswear brand’s current creative director Brendan Mullane embarked on a journey of creative discovery and inspiration to the land of the rising sun. 

The colour palette was based on muted Renaissance-inspired tones, such as blues, greys, greens and pinks in either solid forms or woven, dyed or superimposed into high-density Japanese wools, mohair and silk blends and double-faced cashmere, often with three-dimensional effects. Pieces that stood out during Brioni’s presentation of the collection at Milan’s Museo della Permanente included a sheared mink coat with a hand-sculpted Prince of Wales effect, and silk shirts and bomber jackets featuring a print by the renowned kimono artists of ‘Chiso’ with traditional Japanese scenes such as plum and cherry blossoms, cranes and bamboos.


Nessun commento:

Posta un commento